Agricoltura sostenibile

Per agricoltura sostenibile si intende il rispetto dei criteri di sostenibilità nella produzione agricola. È un concetto più ampio del concetto di biologico, un metodo di lavoro che parte dal campo per arrivare alla cantina, fino all’imbottigliamento e alle scelte di packaging. L’agricoltura sostenibile è economicamente vantaggiosa per gli agricoltori, rispettosa dell’ambiente e socialmente giusta, così da contribuire al miglioramento della qualità della vita per gli agricoltori e per l’intera società.

Scegliere un tipo di agricoltura sostenibile significa privilegiare quei processi naturali che consentono di preservare la “risorsa ambiente”, evitando così il ricorso a pratiche dannose per il suolo e scegliendo di utilizzare fonti energetiche rinnovabili.

I Fabbri sta da anni percorrendo il cammino della sostenibilità, passo dopo passo: la nostra filosofia produttiva è condivisi da tutti coloro che ci aiutano nel lavoro quotidiano, nel rispetto di quello che riteniamo sia il nostro stile, dove l’apparenza non prevale mai sull’essere. Un percorso a tappe guidato dall’amore per l’ambiente, con la convinzione che solo proteggendo il territorio e assecondando la natura, senza mai forzarla, sia possibile ottenere vini naturali e di qualità, fuggendo l’omologazione e valorizzando le peculiarità del territorio. Ecco perché usiamo fonti di energia rinnovabile, come il fotovoltaico, scegliamo materiale di imballaggio poco impattante e riutilizziamo quanto possibile i sottoprodotti della vinificazione.

Dato l’utilizzo di soli lieviti indigeni, la spontaneità delle lavorazioni, la bontà delle pratiche in vigneto (solo rame e zolfo e diserbo esclusivamente meccanico), si può parlare di vini naturali

Le nostre tappe, verso un’agricoltura sostenibile:
Anno 2003

Introduzione del metodo di coltivazione della lotta integrata; adozione di imballaggi con cartone riciclato e attenzione in ogni fase del processo

Anno 2007

Riduzione del peso delle bottiglie di circa 7.000 kg all’anno, così da ridurre di 15.000 kg le emissioni di CO2 prodotte nel corso di un anno

Anno 2008

Indipendenza energetica grazie alla realizzazione dell’impianto fotovoltaico con potenza nominale 3Kw, con una riduzione di CO2 di 2,7 tonnellate

Anno 2010

Inizio del processo di conversione per l’ottenimento della certificazione biologica. Uso delle vinacce prodotte nella vinificazione a scopi agronomici

Anno 2013

I vini de I Fabbri sono a tutti gli effetti biologici. Dato l’utilizzo di soli lieviti indigeni e la spontaneità delle lavorazioni, si può parlare di vini naturali